NORMATIVA UNI EN 1176-1: REQUISITI GENERALI DI SICUREZZA DELL’ATTREZZATURA PER AREE DA GIOCO PUBBLICHE E METODI DI PROVA

La norma UNI EN 1176 è una norma nazionale italiana che regola la sicurezza relativa all’attrezzatura installata in aree da gioco pubbliche, in linea con gli standard del CEN (European Committee for Standardization).

Dopo averne approfondito gli aspetti generici in questo approfondimento, vengono ora analizzate le caratteristiche principali della Parte 1: requisiti generali di sicurezza e metodi di prova.

STRUTTURA NORMATIVA UNI EN 1176:

  • Parte 1: Requisiti generali di sicurezza e metodi di prova;
  • Parte 2: Requisiti aggiuntivi specifici di sicurezza e metodi di prova per le altalene;
  • Parte 3: Requisiti aggiuntivi specifici di sicurezza e metodi di prova per gli scivoli;
  • Parte 4: Requisiti aggiuntivi specifici di sicurezza e metodi di prova per le funivie;
  • Parte 5: Requisiti aggiuntivi specifici di sicurezza e metodi di prova per le giostre;
  • Parte 6: Requisiti aggiuntivi specifici di sicurezza e metodi di prova per le attrezzature oscillanti;
  • Parte 7: Guida all’installazione, ispezione, manutenzione e funzionamento;
  • Parte 10: Requisiti aggiuntivi specifici di sicurezza e metodi di prova per attrezzature da gioco completamente chiuse;
  • Parte 11: Requisiti aggiuntivi specifici di sicurezza e metodi di prova per reti di arrampicata tridimensionale.

UNI EN 1176-1: qual è il suo scopo?

La Parte 1 della norma fa riferimento ai requisiti generali di sicurezza delle attrezzature e delle superfici per aree da gioco pubbliche installate in modo permanente.

Nello specifico, l’obiettivo della EN 1176-1 è garantire al bambino un adeguato livello di sicurezza quando gioca e si muove sulle attrezzature ludiche installate nelle aree da gioco.

     Ma cosa si intende con adeguato?

Al momento della valutazione del rischio, il legislatore è chiamato a prendere in considerazione l’importanza che il gioco riveste nel processo di crescita dei più piccoli. In questo senso, l’affrontare nuovi inconvenienti garantisce la possibilità di imparare cose nuove tramite l’esperienza del fallimento. Rimuovere ogni forma di ostacolo è dunque sconsigliabile, in quanto preclude la creazione di un ambiente attivo e stimolante.
È per queste ragioni che si considera adeguato quel livello di sicurezza che protegge il bambino da quei pericoli gravi e invalidanti, ovvero quelle situazioni che potrebbe non essere in grado di prevedere mentre utilizza l’attrezzatura nella maniera appropriata.

Una sicurezza a tutto tondo: normative da leggere congiuntamente

Nell’introdurre la Parte 1, il legislatore consiglia di accompagnare la lettura della normativa con altri documenti. Il fine è quello di ottenere una panoramica sulla sicurezza a tutto tondo, così da avere un quadro il più completo possibile.
In particolare, è consigliata la lettura congiunta con:

  • Normativa EN 1177, Rivestimenti di superfici ad assorbimento di impatto – Determinazione dell’altezza di caduta critica;
  • Report Tecnico CEN/TR 16467:2013, Attrezzatura per aree da gioco accessibili a tutti i bambini (per saperne di più sui parchi da gioco inclusivi, leggi il nostro approfondimento);
  • Report Tecnico CEN/TR 16598:2014, Collezione di fondamenti logici per la EN 1176;
  • Report Tecnico CEN/TR 16879:2016, Ubicazione del parco giochi e di altre strutture ricreative– Consigli sui metodi di posizionamento e separazione

Modifiche: le novità rispetto alla normativa EN 1176-1 : 2008

La normativa vigente è entrata in vigore il 25 gennaio 2018, sostituendo di fatto la UNI EN 1176-1:2008.

Rispetto al corpo normativo precedente, sono state introdotte le seguenti modifiche:

  • Nuove definizioni per:
    • superficie di attenuazione dell’impatto;
    • livello adeguato di attenuazione dell’impatto;
    • movimento forzato;
    • strutture di rimbalzo;
    • letto di sospensione:
    • attrezzature a un montante;
    • ispezione post-installazione;
    • pertica e tunnel;
  • Aggiunto il dettaglio sulla protezione generale contro le cadute dove non c’è movimento forzato. In particolare, sono state illustrate le misure tali da garantire la sicurezza dei bambini che usufruiscono di attrezzature con balaustre e parapetti. Viene chiarito infatti che la larghezza delle aperture d’entrata e di uscita di balaustre e parapetti devono avere un’apertura massima di 500mm, quando misurata orizzontalmente in una posizione;
  • Aggiunto un chiarimento riguardante la possibilità di sovrapporre spazi di caduta;
  • Riscritte le indicazioni riguardanti i materiali con cui è possibile costituire la superficie dell’area di impatto. In particolare, viene unificata la dimensione granulometrica di sabbia e ghiaia, che ora risulta da 0.25 a 8mm;
  • Chiariti i requisiti atti a considerare le attrezzature facilmente accessibili. In particolare, si fa riferimento alla possibilità di consentire agli utenti di spostarsi rapidamente e liberamente su di esse. La normativa fornisce tre esempi di accessi in ordine di facilità:
    • rampe che partono da terra;
    • scale;
    • scalette;
  • Forniti nuovi requisiti per le strutture di rimbalzo;
  • Aggiunta la necessità di conferma del livello adeguato dopo l’installazione del rivestimento superficiale di attenuazione dell’impatto;
  • Aggiornate le informazioni che devono essere fornite dal fabbricante o dal fornitore del rivestimento superficiale di attenuazione dell’impatto;
  • Aggiunte nuove prove per le aperture della catenella delle altalene, ridefinendo le tolleranze accettabili.

Collegamenti istituzionali

Per avere maggiori informazioni sulla norma UNI EN 1176 è possibile:

  • Acquistare la normativa completa presso lo store dell’ente;
  • Visitare il sito dell’UNI.

Toffoli Giochi: le certificazioni

I Giochi da esterno di Toffoli Giochi possono essere installati in qualunque area verde pubblica, grazie al possesso di certificati UNI EN 1176.
La relativa documentazione è disponibile nell’area riservata del nostro sito. 

Vuoi saperne di più sulla normativa UNI EN 1176-1?

Giochi da esterno

Giochi combinati

Iron play

Giochi di attività

Giochi a molla

Attrezzi percorso vita

Percorso ginnico

Workout

Dog agility

Arredo urbano

Cestini

Panchine e tavoli

Accessori

Ricambi

Home

Chi siamo

Qualità e sicurezza

News

Blog

Lavora con noi

Contatti

Download

Login

Toffoli Giochi è un marchio di TIEGI S.R.L., azienda specializzata nella progettazione e nella produzione di giochi per i parchi, attrezzature fitness per esterno e arredo urbano

TIEGI S.R.L.
Via Benedetto Croce 7,
Z.I. "Condotti Bardini"
31058 Susegana (TV)
Italia

Tel +39.0438.460519
P.Iva 05008620261

Home

Chi siamo

Qualità e sicurezza

News

Blog

Lavora con noi

Contatti

Download

Login